Vai ai contenuti principali
PB Salute Logo
NEUROLOGIA

Neurologia

Prenota una visita

La neurologia – dal greco “νεῦρον”, nervo – è una branca della medicina specialistica che si occupa delle patologie riguardanti il sistema nervoso, quel sistema eterogeneo ed estremamente complesso di organi deputati alla ricezione e all’elaborazione degli stimoli sensoriali e del coordinamento delle svariate attività del corpo.

 

Cosa fa il neurologo?

Lo specialista in neurologia è una figura professionale che – in seguito ad aver conseguito la laurea magistrale a ciclo unico in Medicina e chirurgia, della durata complessiva di sei anni – ha proseguito i propri studi accademici con la specializzazione in Neurologia.

In seguito all’abilitazione medica, lo specialista in neurologia sarà in grado di trattare abilmente quelle che sono le patologie che colpiscono il sistema nervoso nel suo complesso, comprensivo di sistema nervoso centrale, del quale fan parte il cervello, il cervelletto, il tronco encefalico e il midollo spinale; del sistema nervoso periferico somatico, del quale fan parte radici e gangli spinali, plessi e tronchi nervosi; e del sistema nervoso periferico autonomo, del quale fan parte gangli simpatici e parasimpatici, plessi extraviscerali e intraviscerali.

Data la complessità del sistema nervoso, le patologie di cui il neurologo sarà in grado di occuparsi professionalmente saranno molteplici e svariate. Dai disturbi neurologici, agli ictus, traumi cerebrali, patologie neurodegenerative come il morbo di Parkinson o la malattia di Alzheimer, traumi al midollo spinale o al cervello, emorragie cerebrali. Fino ad arrivare a trattare i casi più gravi di stress, ansia, depressione e disturbi del sonno.

 

Come si svolge una visita neurologica?

La visita neurologica, richiesta in seguito a disturbi rilevati dal paziente, non prevede in genere nessuna particolare preparazione. Ha una durata che può variare dai 30 ai 60 minuti e anche oltre, a seconda degli esami e della complessità del quadro clinico presentato dal paziente.

In seguito ad un’approfondita anamnesi, lo specialista neurologo si appresterà ad eseguire un esame obiettivo, consistente in una serie di manipolazioni sul corpo del paziente al fine di rilevare eventuali dolori fisici connessi a quanto dichiarato dal paziente stesso.

In seguito a questa prima fase, la visita può continuare in diversi modi a seconda di quanto rilevato del neurologo. Potrebbe seguire con l’esame dello stato mentale, fondamentale per diagnosticare demenza o presenza del morbo di Alzheimer; con l’esame dei nervi cranici; con l’esame del sistema motorio; con la valutazione dei riflessi, ovvero delle risposte involontarie del corpo in seguito a particolari stimoli; valutazione di deambulazione, stazione eretta e coordinazione; esame della sensibilità, per indagare la presenza di eventuali lesioni nella parte del cervello responsabile della percezione di stimoli o valutazione del sistema nervoso autonomo.

Ad una visita neurologica può essere sottoposto anche un bambino o un neonato, in tal caso lo specialista procederà con una visita neurologica pediatrica. Nel caso l’infante presenti malformazioni cerebrali o del midollo spinale congenite, oppure presenti disturbi specifici quali cefalee, epilessia, deficit d’attenzione o disturbi specifici dell’apprendimento, sarà il caso di sottoporlo a visita neurologica, la quale procederà in modo molto simile a quella dedicata agli adulti, con la sola differenza della fase che prevede l’osservazione del bambino durante il gioco. Questo tipo di visita può essere condotta anche a domicilio, così da non causare nel bambino alterazioni del comportamento o inutili fonti di stress.


Le prestazioni più richieste


Le patologie più trattate

  • Adhd
  • Angiomi cavernosi
  • Ansia
  • Apnea notturna
  • Apnee del sonno
  • Apnee notturne
  • Atassia
  • Atassia cerebellare
  • Atassia cerebrale
  • Atassia di friedreich
  • Atassia sensitiva
  • Atrofia cerebrale
  • Atrofia multisistemica
  • Attacchi di ansia
  • Attacchi di panico
  • Attacco apoplettico