Vai ai contenuti principali
PB Salute Logo
EPATOLOGIA

Epatologia

Prenota una visita

L’epatologia è quella specializzazione medica responsabile dello studio, della prevenzione, della diagnosi e della gestione delle patologie che colpiscono il fegato, la cistifellea, l’albero biliare e il pancreas. Il termine deriva dalle parole greche “hepatikos” che significa “fegato” e “logia”, ovvero “studio”, quindi significa letteralmente “studio del fegato”, principale organo di cui si occupa.

Attualmente l’epatologia è una branca della gastronenterologia, ma assume ogni giorno sempre più i caratteri di specializzazione autonoma.

Chi è e cosa fa l’epatologo?

L’epatologo è un medico specialista che dopo la laurea in Medicina e chirurgia si è specializzato in Gastroenterologia o in Medicina interna, e che ha poi concentrato la propria esperienza clinica in epatologia e si occupa quindi in maniera più dettagliata di fegato, vie biliari, cistifellea e pancreas.

Le principali malattie epatiche

Alcune delle principali malattie con cui l’epatologo ha a che fare sono le epatiti, ovvero infiammazioni del fegato che possono essere infettive o non infettive, la cirrosi, l’emocromatosi, i tumori al fegato, ecc.

Quando richiedere una visita epatologica?

Generalmente, i sintomi specifici più comunemente associati alle malattie del fegato sono:

  • ittero;
  • perdita di appetito;
  • stanchezza e malessere diffuso, associate a notevole perdita di peso;
  • colorazione scura delle urine o chiara delle feci.

Invece, il dolore al fegato insorge solo quando il morbo è progredito abbastanza da far aumentare notevolmente il volume dell’organo.

Esistono poi diversi sintomi che sono comuni a malattie del fegato e altre patologie generali, come nausea, vomito, diarrea, vene varicose, febbre, e dolori muscolari.

Come si svolge una visita epatologica?

Analogamente agli altri controlli medici per accertamenti, anche la visita epatologica inizia con l’anamnesi del paziente: il medico ne indagherà quindi la storia clinica e il quadro di salute generale. Per accertarsi delle condizioni di fegato, vie biliari e cistifellea, l’epatologo eseguirà la palpazione dell’addome. Nel caso in cui la situazione lo richieda, il medico potrà anche prescrivere ulteriori esami di accertamento, come analisi del sangue specifiche, ecografie o altri esami epatici.

Non è richiesta una preparazione particolare per una visita epatologica, ma come sempre il paziente è invitato a portare con sé gli esiti di tutti gli esami medici rilevanti eseguiti nell’ultimo periodo.


Le prestazioni più richieste


Le patologie più trattate

  • Ascite
  • Cancro al fegato
  • Cancro al pancreas
  • Carcinoma epatico
  • Cirrosi biliare primitiva
  • Cirrosi epatica
  • Colangite sclerosante
  • Disturbi epatici
  • Encefalopatia epatica
  • Epatite a
  • Epatite autoimmune
  • Epatite b
  • Epatite c
  • Epatite cronica
  • Epatite cronica autoimmune
  • Epatite d